Dalle evasioni al ritrovamento di cellulari, Di Giacomo: «Sistema carcerario sempre più fragile»