Promossi sui Lea, via i commissari della sanità