Rete d’emergenza, il ruolo di Neuromed e Cattolica