Colla a capo del Carroccio: «Le porte della Lega sono aperte ma non a tutti»