Indennità, vincono le guardie mediche: no alle decurtazioni