Fortunati i capigruppo, niente seduta pubblica per Giustini e Grossi