Macchinario guasto, dializzati venafrani ‘trasferiti’ a Isernia