Gli ispettori di Speranza per sei ore al Cardarelli: “Il nostro lavoro non finisce qui”