Crisi lampo in Regione: prima la mozione di sfiducia, poi la soluzione con la nomina di Calenda in Giunta. Prende il posto di Marone